Home » Blog » Assicurazione Moto Temporanea o Periodica: 1, 3 e 6 mesi

Assicurazione Moto Temporanea o Periodica: 1, 3 e 6 mesi

assicurazione per la moto di 6 mesi

Gli appassionati di moto si possono dividere in due gruppi: coloro che hanno provato la sensazione della pioggia, del freddo, della neve o del ghiaccio, e quelli che durante l’inverno coprono le loro moto con teli, rimuovendoli una volta arrivata la primavera.

Per questi ultimi, le compagnie di assicurazione pubblicizzano una polizza temporanea che offre sconti sulla polizza rc moto a mesi alterni.

Limitare la copertura a una frazione dell’anno solare, infatti, è la soluzione ideale per chi non vuole pagare una moto che sta in garage per lunghi periodi.

Non importa se hai bisogno di un’assicurazione moto temporanea per un giorno, un mese, un trimestre o un semestre. Ciò che conta è che sia per un periodo inferiore a un anno.

Assicurazione Moto Mensile e Giornaliera

La moto può essere noleggiata anche giornalmente o mensilmente per chi la usa solo saltuariamente o in giorni prestabiliti (il fine settimana, ad esempio).

Utilizzando questa soluzione, i motociclisti occasionali potranno risparmiare denaro pagando solo il tempo in cui pedalano rispetto alla polizza annuale.

Assicurazione moto temporanea di tre e sei mesi

Non c’è limite al periodo di tempo che può essere coperto da un’assicurazione temporanea.

Gli appassionati di moto spesso scelgono l’opzione 3 mesi o 6 mesi: sono l’ideale per togliere la bici dal deposito durante i mesi primaverili o estivi pagando solo il canone di utilizzo. Nei restanti mesi dell’anno non si deve utilizzare una due ruote, nemmeno per pochi metri di strada in caso di assicurazione non attiva. Questo passaggio ti farà risparmiare denaro e ti impedirà di spenderlo inutilmente.

Assicurazione temporanea moto: elementi da considerare

È difficile sapere per quanto tempo utilizzerai effettivamente la moto e quindi dovresti scegliere una polizza temporanea quando decidi di acquistare una moto. Se si opta per un’assicurazione moto temporanea, sarà necessario considerare alcune caratteristiche di tale polizza.

Il primo passo per firmare un contratto è leggerlo attentamente prima di firmare. Se il sinistro include un danno superiore al valore dell’auto, la compagnia coprirà solo fino al limite; il restante importo sarà corrisposto dalle parti che hanno causato il sinistro.

Le percentuali di risparmio variano anche in base al profilo dell’iscritto (il piano può essere limitato a un solo conducente o comprenderne più) e alle caratteristiche del veicolo.

Non da ultimo, la libertà del conducente nella conduzione del proprio veicolo è sicuramente limitata: al di fuori del periodo assicurativo, la moto non potrà circolare su strade pubbliche, anche per brevissime distanze.

Per far fronte ai limiti delle polizze assicurative moto temporanee e fornire ai motociclisti la comodità e la sicurezza di cui hanno bisogno, alcune compagnie offrono polizze annuali che possono essere facilmente sospese e riattivate.

Quando la polizza moto viene sospesa per un periodo annuale, il premio annuo viene congelato per i mesi in cui la moto non viene utilizzata. La polizza può essere riattivata nel periodo di copertura desiderato quando necessario.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.