Home » Blog » Come Scrivere una Lettera di Disdetta Polizza Assicurativa?

Come Scrivere una Lettera di Disdetta Polizza Assicurativa?

lettera di disdetta polizza assicurativa

La tua compagnia assicurativa ti ha deluso più e più volte per anni.

E nonostante ciò, in parte per inerzia e in parte perché conoscete da tanto tempo l’assicuratore, avete riconsiderato la disdetta della polizza per passare ad un’altra compagnia.

Alla fine, dopo aver pagato un premio piuttosto alto ma non ricevendo assistenza in caso di incidente, hai deciso di cercare l’assistenza di altri.

Tuttavia, non sei sicuro di chi contattare per disdire la polizza: d’altronde, non vuoi contattare l’agenzia che stai lasciando per chiedere spiegazioni su questo argomento.

Per fortuna, state leggendo l’articolo giusto, dato che vi daremo una spiegazione dettagliata su come procedere.

Come primo passo, lascia che ti spieghi cos’è il tacito rinnovo del contratto assicurativo e perché è così importante se vuoi rescindere il contratto con la compagnia assicurativa.

Successivamente, discuteremo dell’assicurazione di responsabilità civile automobilistica rispetto ad altri tipi di polizza e di come annullare ciascuna di esse.

Il tacito rinnovo del contratto assicurativo

Nei contratti assicurativi è prevista una clausola di tacito rinnovo, con la quale si rinnovano automaticamente ad ogni scadenza, salvo disdetta da parte dell’assicurato, che deve avvenire con le modalità e nei termini previsti dal contratto stesso.

Tali clausole, infatti, possono essere favorevoli per le compagnie, e svantaggiose per l’assicurato.

Il cliente è così costretto a lavorare di più, anche se insoddisfatto, per poter annullare il progetto secondo scadenze rigorose.

Rinnoverà automaticamente il contratto per un altro anno nella maggior parte dei casi – e raramente è un problema, data la vita caotica e frenetica che questa persona conduce di solito.

Viceversa, se l’assicurato non dichiara di voler rinnovare per un pari periodo di tempo, alla scadenza la polizza scade ed è libero di contattare altri.

Le polizze senza rinnovo tacito sono più vantaggiose per i consumatori, poiché conferiscono maggiore libertà agli assicurati e favoriscono la concorrenza tra le imprese. Queste aziende saranno indotte, infatti, ad offrire offerte più vantaggiose poiché sanno quanto sia facile passare da un’azienda all’altra.

La clausola di tacito rinnovo era presente praticamente in tutte le tipologie di contratti assicurativi fino a pochi anni fa, compresa la rc auto (RCA), la responsabilità professionale, gli infortuni, i furti e gli incendi. Nel mercato odierno, invece, è vietato nelle polizze RCA; tuttavia, può ancora esistere in altre polizze e in coperture accessorie.

Di conseguenza, è importante sapere come procedere in ciascun caso.

Annullare la tua assicurazione auto

Non è consentito oggi per legge rinnovare tacitamente l’assicurazione auto, né in modo tradizionale né online. Pertanto, un assicurato che desidera cambiare compagnia assicurativa può farlo senza alcuna formalità e senza informare il suo ex assicuratore.

Per poter stipulare la polizza, il nuovo assicuratore avrà bisogno del certificato di rischio, che è un documento che il nuovo assicuratore deve inviare annualmente ai propri clienti almeno trenta giorni prima della scadenza della polizza.

L’assicurato può rivolgersi ad un’altra compagnia assicurativa non appena riceve il certificato, poiché il certificato arriverà a casa sua. Allo scadere del precedente, prenderà il suo posto quello attuale.

Deve essere messa in atto una precauzione, per evitare la sorpresa di continuare a versare soldi al precedente datore di lavoro. Esistono tutele aggiuntive per quanto riguarda la responsabilità civile automobilistica, come la tutela legale e la tutela relativa agli incidenti in cui è stato coinvolto il conducente.

È comune che siano incluse in un contratto diverso rispetto alla polizza principale. Poiché la polizza principale scade alla scadenza salvo rinnovo, le tutele aggiuntive devono essere rescisse esplicitamente secondo i termini e le modalità contrattualmente definiti.

Quindi ti consiglio di controllare il contenuto di tutto quello che hai firmato con la compagnia assicurativa: hai delle garanzie aggiuntive oltre alla polizza base?

In caso affermativo, ci sono delle scadenze specifiche per la cancellazione? Per evitare di stipulare una nuova polizza con un’altra compagnia pur pagando la vecchia compagnia, assicurati di rispettare le disposizioni (di solito annullate almeno sessanta giorni prima della scadenza).

Annullamento di altre polizze assicurative

A differenza della rc auto, tutte le altre polizze (es. quelle contro gli infortuni o la responsabilità professionale e quelle sulla vita) si rinnovano automaticamente ad ogni rinnovo. Per disdire la polizza assicurativa è necessario inviare la disdetta almeno sessanta giorni prima della data di scadenza (a meno che la polizza non specifichi diversamente).

È possibile firmare un contratto che scade tra 5 anni. Accade spesso, infatti, che un assicuratore conceda all’assicurato un contratto quinquennale in virtù di uno sconto (che, a ben vedere, non è necessariamente significativo).

Per sicurezza, è consigliabile stipulare una polizza solo se gli sconti offerti sono davvero allettanti. Se poi si tratta di una riduzione minima dei premi, vale la pena considerare se vale la pena rischiare di non poter cambiare compagnia.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.