Home » Blog » Telecamere Controllo Assicurazione: il Ministero fa chiarezza

Telecamere Controllo Assicurazione: il Ministero fa chiarezza

Il Ministero dell’Interno ha stabilito regole migliori per il controllo dell’assicurazione RCA e l’ispezione delle telecamere attraverso una circolare dello scorso 3 luglio.

Una legge del 2012 prevede che gli autovelox e i varchi elettronici della ZTL possano essere utilizzati per controllare (automaticamente) se un veicolo ha un’assicurazione adeguata ed è in regola:

In questo caso, la motorizzazione e le compagnie alimentano il database, e il proprietario dell’auto viene sanzionato se è il caso.

Il vicepresidente dell’Associazione dei Comandi di Polizia Locale del Lazio, Antonio D’Agostino ricorda che:

È fondamentale che le telecamere autorizzate a sanzionare “automaticamente” (senza forze dell’ordine sul posto) siano solo quelle omologate per verificare la copertura RCA e la revisione.

E SENZA OMOLOGAZIONE?

Se un veicolo viene multato per una delle violazioni per cui viene utilizzata la telecamera, le telecamere non omologate non possono effettuare controlli automatici:
L’uso di autovelox (nel caso di autovelox) e l’accesso non autorizzato ai varchi elettronici (nel caso di autovelox).

Un veicolo deve anche essere fermato dalla pattuglia operante, che deve immediatamente contestare le infrazioni, o certificare che un’altra sanzione gli è stata inflitta lì per lì. Non c’è quindi un controllo a tappeto.

IL PASSO SUCCESSIVO

Una notifica arriverà a casa del proprietario del veicolo:
Revisione o RCA non effettuata sull’auto (o entrambe le infrazioni).

Non avendo dimostrato l’effettiva assicurazione o il servizio (o che è effettivamente andato alla revisione), il veicolo potrebbe chiedere l’annullamento per difendersi.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.