Home » Blog » Aggiungere Garanzie Assicurazione in Corso: è Possibile?

Aggiungere Garanzie Assicurazione in Corso: è Possibile?

Un contratto di assicurazione non è scolpito nella pietra, ma può essere adattato alle nuove esigenze in base al suo periodo di validità.

Una polizza auto valida può aver bisogno di essere modificata o sostituita per diverse ragioni:

  • Modifiche o aggiunte alle garanzie e coperture aggiuntive
  • Una polizza sostitutiva è necessaria quando viene cambiato un veicolo
  • Cancellazione della polizza
  • Trasferimento della polizza

Modifiche o aggiunte alle Garanzie e Coperture Aggiuntive

Durante il periodo di validità della polizza, le seguenti garanzie accessorie possono essere integrate:

  • Furto e incendio di auto
  • Guida ad altri conducenti
  • Assistenza al viaggio dell’auto
  • Incidenti che coinvolgono il conducente e i passeggeri
  • Protezione legale del conducente
  • Si possono anche apportare modifiche all’importo massimo dei danni.

Sostituzione di una polizza per un cambio di veicolo

Quando si cambia un veicolo, si parla di polizza sostitutiva. Se queste condizioni sono soddisfatte, la polizza può essere trasferita.

  • Una nuova polizza assicurativa deve essere sottoscritta dallo stesso sottoscrittore della vecchia polizza.
  • L’auto coperta dalla polizza esistente deve essere venduta, rottamata, distrutta, rubata o consegnata.
  • I nuovi veicoli devono essere identici a quelli assicurati (auto con auto, camper con camper, ecc…).
  • La classe di merito può essere mantenuta in queste circostanze.

Per favore invia i seguenti documenti per richiedere il cambio di polizza:

  • Una copia del certificato di registrazione della nuova auto (o il permesso di guida provvisorio);
  • Una copia dell’atto di vendita, un certificato di rottamazione o un rapporto di polizia che confermi che l’auto è stata rubata dovrebbe provare la perdita di proprietà.
  • Un documento che provi l’assenza di precedenti obbligazioni con società finanziarie.
  • Un documento che provi un cambio di indirizzo.
  • Se la polizza viene sostituita, il premio deve essere ricalcolato per riflettere la nuova situazione, il che può comportare un rimborso o una richiesta di integrazione.

Cancellazione della polizza

Le polizze possono essere cancellate per le stesse ragioni per cui possono essere sostituite (vendita, trasferimento, distruzione, furto, esportazione).

Riconsiderare una polizza assicurativa dopo la sottoscrizione è particolarmente interessante, poiché la nuova polizza può offrire una maggiore copertura assicurativa per un premio inferiore o addirittura un premio più basso.

Puoi esercitare il diritto di recesso in questo caso, come stabilito nel contratto della polizza, entro le prime due settimane dalla firma del contratto (di solito entro una settimana). L’invio di una ricevuta di ritorno con una lettera raccomandata contenente le informazioni sulla tua assicurazione di solito è sufficiente

  • Polizza valida
  • Certificato
  • il contrassegno
  • Carte verdi
  • Dichiarazione di assenza di sinistri


Alla nostra ricezione di una lettera raccomandata che richiede la cancellazione della polizza, o alla presentazione di una denuncia di furto, rimborseremmo la parte di premio non utilizzata, meno le tasse e le imposte.

Trasferimento della polizza al nuovo proprietario

È anche possibile trasferire la polizza all’acquirente. In questo caso, l’acquirente può utilizzare il premio già pagato invece di dover acquistare una nuova polizza.

Dal momento che il tacito rinnovo è stato abolito, non è più necessario informare la tua compagnia assicurativa quando la tua polizza scade. Puoi scegliere una nuova polizza assicurativa a tuo piacimento. Fai riferimento alla pagina su come cambiare la tua polizza assicurativa.

In ogni caso, presta molta attenzione alle clausole di esclusione nei fogli informativi.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.