Home » Blog » Assicurare una Seconda Auto: Quanto costa?

Assicurare una Seconda Auto: Quanto costa?

Un nuovo veicolo richiede una nuova polizza di assicurazione auto: sia l’assicurazione di responsabilità civile richiesta dalla legge che, eventualmente, l’assicurazione Kasko per collisione e furto.

È ancora molto costoso assicurare un’auto in Italia, soprattutto se si è coperti per la responsabilità civile, che comprende i danni causati a cose e persone dal conducente.

Il costo dell’assicurazione per una seconda auto è diminuito drasticamente negli ultimi anni. Infatti, con il decreto Bersani sulle liberalizzazioni, è possibile ottenere la classe bonus-malus più conveniente a determinate condizioni.

Nel decreto Bersani o legge del 2 aprile 2007, è stata introdotta la nuova normativa sulle assicurazioni auto con la legge n.40 sulle liberalizzazioni.

La disposizione che prevede la successione delle classi di polizza è una delle più importanti. Le migliori compagnie assicurative non partono più dalla vostra quattordicesima classe quando acquistate un nuovo veicolo, ma dalla classe di merito più bassa di uno dei vostri familiari. È valida se:

  • Entrambi i titolari devono essere persone fisiche.
  • Si deve mantenere una lista dello stato di famiglia per chiunque trasferisca la classe di merito.
  • I membri della famiglia devono essere proprietari del veicolo.
  • Il veicolo di famiglia deve essere considerato come un secondo mezzo di trasporto
  • La compagnia assicurativa deve essere in regola con il cessionario della classe di merito
  • Solo la stessa classe di veicolo può essere trasferita

Pertanto, la classe di merito bonus-malus deve essere ereditata da entrambe le parti anche nell’assicurazione della seconda auto. Questo deve essere indicato nel rapporto sullo stato di famiglia. Inoltre, l’assicurato accreditato deve pagare puntualmente le polizze assicurative.

Inoltre, la legge Bersani non può essere applicata a veicoli diversi, quindi, per esempio, una polizza moto non può essere cambiata in una polizza auto. Affinché un decreto Bersani possa essere applicato, i veicoli devono rientrare nella stessa categoria.

Un’eredità o un’assicurazione originale

Non dovete partire dalla classe più alta della vostra famiglia, ma dalla più bassa vi dà diritto a premi assicurativi più bassi sulla seconda auto. Tuttavia, esistono alcune differenze.

Il più delle volte, la polizza del secondo veicolo, ereditata con la legge Bersani, paga di più della prima polizza. Quindi, la classe bonus-malus determina il premio assicurativo per le compagnie di assicurazione, così come altri fattori.

Oltre alla classe di merito, vengono considerati anche altri aspetti non strettamente legati alla classe di merito, tra cui la storia dei sinistri, gli anni di guida e così via. Per questo motivo, un guidatore esperto con nessuna storia di sinistri sarà in grado di ottenere un accordo migliore su RC Auto rispetto a qualcuno nuovo di zecca.

Alla seconda polizza si aggiungono le garanzie accessorie.

La RC Auto, la copertura obbligatoria per la Responsabilità Civile, è l’unica ed esclusiva eccezione alla legge Bersani. Per quanto riguarda le garanzie accessorie, esse non considerano il sistema delle classi ma agiscono come servizi aggiuntivi il cui costo è determinato dal valore del veicolo.

Furto, incendio, cristalli, chioschi ed eventi atmosferici sono coperti dalla polizza auto come segue:

  • valore commerciale del veicolo
  • condizioni ambientali
  • uso del veicolo

Uno sconto per una doppia polizza

Per coloro che assicurano più di un veicolo, alcune compagnie di assicurazione offrono sconti e condizioni speciali. Due auto non significano necessariamente due veicoli.

Un’auto e una moto, per esempio, potrebbero essere considerate come un tandem. Secondo i termini dell’offerta, gli sconti si applicheranno a entrambe le polizze auto e alle garanzie accessorie. Ottieni la migliore assicurazione per la seconda auto del giorno utilizzando il nostro comparatore di prezzi.

La legge Bersani è sempre conveniente da utilizzare?

Bisogna fare un semplice calcolo per capire se applicare la legge Bersani è conveniente. C’è sempre la tendenza a preferire una quattordicesima classe standard a una classe di merito ereditaria molto bassa. Tuttavia, può non essere sempre vantaggioso quando questo intervallo è meno ampio.

Piuttosto che una decima o dodicesima classe ereditata, sarebbe più conveniente una quattordicesima classe basata sul merito naturale. I preventivi sono la chiave per trovare la soluzione migliore; non c’è una regola fissa.

Per trovare il preventivo più economico per la seconda assicurazione auto, utilizzate i siti web di confronto dei prezzi online.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.