Home » Blog » Assicurazione Artigiani: Cosa Determina il Costo di una Polizza?

Assicurazione Artigiani: Cosa Determina il Costo di una Polizza?

Ci sono molti fattori che influenzano il prezzo di un’assicurazione per artigiani, tutti legati al livello di rischio.

Prima di parlare dei costi dell’assicurazione, esaminiamo le ragioni per cui gli artigiani dovrebbero stipulare una polizza assicurativa per proteggere le loro attività e professioni.

È ancora opinione diffusa che acquistare una polizza assicurativa sia una spesa inutile e che sia sufficiente essere attenti per evitare situazioni spiacevoli.

Non c’è falsità più grande!

Gli artigiani sopportano già costi molto alti, come il contributo INPS che è fisso indipendentemente da quanto fatturano.

Se si verificasse uno dei seguenti eventi, quale danno economico subirebbe il tuo patrimonio?

Il tuo negozio viene distrutto da un incendio, compresi gli oggetti che ti sono stati affidati dai clienti
Il tuo lavoro mal fatto causa lesioni o danni alla proprietà di un cliente
Un membro della tua forza lavoro è gravemente ferito sul lavoro.

Questa è solo una piccola parte degli eventi che dovresti pagare da solo, togliendo così un grosso morso al tuo reddito.

Di tutto questo, però, si occuperà la tua compagnia di assicurazione, perché sarà responsabile dei pagamenti a terzi e della restituzione dei tuoi locali commerciali con un piccolo investimento.

Mentre ti guidiamo attraverso questo articolo, cercheremo di fare degli esempi concreti che ti aiuteranno a capire gli elementi che determinano il prezzo di un’assicurazione per artigiani, passo dopo passo.

Iniziamo!

Codice postale (CAP)

Le compagnie utilizzano la posizione di un artigiano per categorizzare il livello di rischio.

Quando si esercita la professione di idraulico a Bolzano, c’è un fattore di rischio diverso rispetto a quando si esercita a Palermo.

Tipi di artigianato
Poiché ogni attività artigianale ha il proprio insieme di sfide tecniche, il suo titolare è esposto a una varietà di imprevisti e imprevedibili relativi ai tipi specifici di compiti e interventi previsti dalla sua professione.

Gli idraulici e gli elettricisti che lavorano in residenze private e aziende saranno esposti a rischi diversi rispetto ai fabbri e agli stagnini.

Questi professionisti lavorano come artigiani all’interno di una stanza, circondati da molte attrezzature, mentre i primi due tipi lo fanno presso uffici di terzi.

Inoltre, coloro che lavorano per un’azienda dovrebbero proteggere i loro uffici e laboratori da incendi, esplosioni, furti e altre calamità.

Di conseguenza, una protezione completa costerà di più all’anno.

Il tasso di turnover
Non dovrebbe essere una sorpresa per te che l’assicurazione per artigiani ha un prezzo basato anche sul tuo fatturato.

Più alto è il fatturato, più attività sono coinvolte durante l’anno per l’artigiano.

Ma man mano che il numero di lavori commissionati cresce, la probabilità di un sinistro aumenta.

La parte del costo di una polizza artigiano che è determinata maggiormente dal valore del fatturato è una delle più importanti.

Ci sono generalmente livelli di fatturato.

Secondo Unipol, gli artigiani che producono un fatturato fino a 250.000 euro sono inclusi nel primo livello.

Seguono le altre fasce:

Tra 250.000 e 500.000

Tra 500.000 e 750.000

Così va…

Per la sezione Gestione del rischio, calcoliamo il premio della polizza in base al fatturato che hai dichiarato al momento della stipula del contratto.

Nel massimale

Risparmia qualche euro sul tuo premio di polizza non sotto-assicurandoti!

Tieni presente che il massimale indica l’importo massimo che la compagnia è tenuta a rimborsarti.

Supponendo che tu scelga il massimale di 500.000 euro per la responsabilità civile e che, a causa di un errore tecnico, la tua azienda debba pagare una somma di 750.000 euro a una terza parte, allora contribuirai solo all’importo di 500.000 euro.

Sarai responsabile dell’importo rimanente di 250.000 euro.

Ecco perché è importante selezionare un importo massimo che sia appropriato per te.

Garanzie di base e garanzie aggiuntive

Una polizza assicurativa per artigiani generalmente estende il suo livello di protezione e, quindi, il suo prezzo man mano che si aggiungono più garanzie.

Considerando che la compagnia si assumerà più rischi, è logico che sia così.

È possibile costruire una rete di protezione altamente personalizzata con grandi compagnie italiane specializzate in aziende artigiane, e implementare macro-aree di protezione, che sono al servizio della tua organizzazione:

  • Responsabilità civile verso terzi e verso i dipendenti
  • Esplosioni e incendi
    Furti e rapine
    Cristalli e targhe
  • Protezione legale

Considera il seguente ragionamento

Una cosa è assicurarsi solo per la responsabilità civile, un’altra è acquistare una polizza multirischio che protegga i tuoi beni da una vasta gamma di reclami che possono riguardare i locali dove svolgi il tuo lavoro.

I beni della tua azienda sono più sicuri con un premio più alto.

Scaviamo un po’ più a fondo.

Prendiamo la Responsabilità Civile, una copertura di base.

Fattura 50.000 euro all’anno come fabbro a Palermo.

Se la tua polizza di responsabilità civile artigianale ti limita a 1.000.000 di euro, il tuo costo mensile sarebbe di soli 25 euro.

Dovresti pagare solo 335 euro all’anno.

Per esempio, supponiamo che tu abbia bisogno di una protezione per un importo superiore a 3.000.000 di euro per la tua attività.

Bene, solo 5 euro verrebbero aggiunti al premio della polizza ogni mese!

Quanto costa la tua assicurazione fabbro se scegli anche di stipulare una garanzia aggiuntiva?

Torniamo al nostro fabbro.

Ti interesserebbe assicurarti contro eventuali danni agli oggetti della tua consegna che potresti causare per sbaglio?

Costa solo 6 euro in più per sottoscrivere la garanzia di responsabilità per danni alle cose durante la consegna, oltre al premio della polizza.

Puoi comunque proteggerti anche se i prodotti del tuo negozio vengono danneggiati con soli 3,50 euro.

Aumento o diminuzione del rischio: i loro effetti sul prezzo
Riduzione del rischio
Un’azienda deve ridurre il premio dell’Assicurazione Artigiani se il rischio diminuisce (cambio di sede, installazione di un antifurto, riduzione del numero di dipendenti, ecc.)

Ti verrà addebitato un importo ridotto in seguito alla tua comunicazione se hai scelto di pagare a rate.

Non c’è dubbio che gli eventi accaduti durante il periodo della polizza abbiano contribuito alla diminuzione del rischio.

Aumento del rischio

Durante l’anno di polizza, devi comunicarci immediatamente tramite comunicazione scritta qualsiasi problema critico che riguardi la tua attività.

L’azienda può perdere il diritto all’indennizzo se non è a conoscenza di un aumento del rischio.
Il diritto all’indennizzo di un individuo è stato perso o parzialmente perso.

Quando e come puoi pagare il premio?
Previa stipula, il premio può essere pagato in un’unica rata al momento della stipula e successivamente ad ogni data di anniversario.

È possibile ottenere il frazionamento del premio tramite addebito diretto sul tuo conto corrente in comode rate mensili.

Il premio della polizza Artigiani può essere suddiviso in rate semestrali o quadrimestrali, o in rate trimestrali, senza addebito diretto.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.