Home » Blog » Assicurazione Furto Incendio: Cos’è e Come Funziona

Assicurazione Furto Incendio: Cos’è e Come Funziona

I danni da furto o incendio al veicolo assicurato non sono coperti dall’assicurazione di responsabilità civile.

Incendio e furto devono essere coperti da polizze separate, quindi puoi scegliere tra una o entrambe.

Assicurazione incendio per auto

Una polizza assicurativa per l’incendio protegge il veicolo da tutti i danni legati al fuoco, compresi i danni causati da esplosioni, fulmini, cortocircuiti e surriscaldamento per cause interne.

Tutti gli oggetti contenuti all’interno del veicolo, tuttavia, non sono coperti. Per quanto riguarda il risarcimento, questo è determinato dal valore del veicolo al momento dell’incendio, come nel caso del furto. Inoltre, questa polizza distingue tra danno e distruzione, come nel caso del furto.

Per la distruzione, l’assicurato viene risarcito per l’intero valore dell’auto, mentre per il danno, solo le parti danneggiate vengono pagate all’assicurato.

Ovviamente, gli incendi causati intenzionalmente o per negligenza dall’assicurato o dai suoi familiari non sono coperti. In alternativa, il vandalismo o gli eventi atmosferici possono essere aggiunti su richiesta e per un costo aggiuntivo.

Una compagnia assicurativa di solito offre sconti e promozioni per una polizza combinata che copre sia il furto che l’incendio. Diversi optional dell’auto, in particolare stereo o sistemi video, possono essere coperti da polizze assicurative contro il furto e l’incendio.

Assicurazione contro il furto d’auto

Sei coperto per i danni da furto alla tua auto non solo se il veicolo viene rubato ma anche se il furto viene tentato e non ha successo, fino alla distruzione totale del veicolo.

Inoltre, le polizze furto coprono anche qualsiasi parte dell’auto rubata, ma non il furto degli oggetti all’interno dell’auto, il loro furto se erano nell’auto quando è stata rubata, o se erano all’interno dell’auto quando è stata rubata.

Quando una compagnia di assicurazione paga un indennizzo in caso di furto, il premio e l’indennizzo devono essere entrambi basati sul valore di mercato dell’auto al momento dell’emissione della polizza. Ogni anno, ad ogni rinnovo della polizza, il valore viene rinegoziato ed è destinato a diminuire nel tempo. Le compagnie di assicurazione pagano l’intero valore di mercato di un veicolo rubato o distrutto se è stato rubato o distrutto.

L’assicuratore non pagherà per le parti danneggiate o rubate se è stato solo danneggiato. Di conseguenza, la polizza assicurativa RC auto che era in vigore al momento del furto non si applica più: l’assicuratore deve rimborsare le parti non utilizzate.

Anche dopo un furto, l’assicurazione furto deve essere pagata fino alla sua data di scadenza.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.