Home » Blog » RC Inquilino e Rc Proprietario: Come Funzionano e Cosa Sono

RC Inquilino e Rc Proprietario: Come Funzionano e Cosa Sono

Anche se l’assicurazione sulla casa non è ancora molto diffusa in Italia, è uno strumento essenziale per proteggere l’immobile e gli eventuali incidenti che possono verificarsi al suo interno.

Sottoscrivendo RC Casa, una polizza assicurativa per la responsabilità civile, ci si può proteggere da situazioni potenzialmente complesse e onerose.

Una compagnia può offrire un’assicurazione di responsabilità civile dell’inquilino per proteggere gli inquilini da possibili reclami, così come un’assicurazione di responsabilità civile del padrone di casa, che protegge il proprietario dell’immobile.

Cosa è e cosa non è coperto dalla responsabilità dell’inquilino

Ricevi il diritto di usufruire della proprietà nel momento in cui firmi il contratto d’affitto, ma erediti anche le responsabilità che accompagnano questa concessione.

Gli affittuari sono tenuti a mantenere le loro proprietà in affitto in buone condizioni, restituendole nello stesso stato in cui erano quando le hanno prese in consegna. La casa non può avere danni strutturali o rilevanti. In caso contrario, il proprietario dovrà risarcire l’acquirente per i costi di ripristino della casa alle sue condizioni originali.

È quindi fondamentale proteggersi con un’assicurazione sulla casa, specialmente con una polizza di responsabilità civile dell’inquilino. In questa polizza, l’inquilino è coperto per la responsabilità civile, che gli permette di coprire tutti gli oggetti o le persone danneggiate da lui involontariamente. La tua casa è protetta da danni involontari, come incendi ed esplosioni, attraverso questa copertura.

Tuttavia, la responsabilità del padrone di casa non offre un risarcimento per coprire i danni causati da fattori esterni, quindi potrebbe non proteggere sempre il proprietario dell’immobile.

Allo stesso modo, la polizza di responsabilità dell’inquilino non copre i furti o le rapine che avvengono senza colpa o negligenza dell’inquilino. Inoltre non può coprire incendi o furti dovuti a cause al di fuori del controllo dell’inquilino.

Chiaramente, la polizza assicurativa contiene alcune limitazioni economiche, tra cui i rimborsi massimi e gli importi in eccesso, al di sotto dei quali la polizza non scatta.

Cosa è e cosa non è coperto dalla responsabilità dell’inquilino

La responsabilità dell’inquilino protegge solo gli inquilini; non copre il proprietario di casa da eventuali danni che si verificano all’interno della casa o a terzi.

Il proprietario dell’immobile è pienamente responsabile per qualsiasi risarcimento innescato da un incendio, scoppio o esplosione, o qualsiasi danno alla proprietà o lesione alle persone presenti nell’immobile a causa di un impianto idraulico difettoso. È importante avere una polizza assicurativa per i proprietari di casa che copra i danni a terzi causati involontariamente.

Oltre al rimborso per le proprietà danneggiate, le lesioni accidentali dovute a scoppi o esplosioni e anche il risarcimento per la morte, la responsabilità civile del proprietario di casa copre diverse coperture aggiuntive. Non deve essere confusa con una normale polizza per i proprietari di casa poiché la responsabilità del proprietario di casa copre solo i danni involontari a terzi. I danni di un inquilino alla tua proprietà non sono coperti, e nemmeno i danni alla tua casa se nessuno è ferito o danneggiato.

La Responsabilità del proprietario dovrebbe essere estesa per includere servizi aggiuntivi come il furto, l’incendio, il vandalismo, il tempo, le inondazioni, i terremoti, ecc. per aumentare la tua protezione. Puoi accedere a questi servizi dalla compagnia assicurativa. Una persona giuridica è anche obbligata a risarcire i danni alla proprietà causati da difetti di costruzione o manutenzione, secondo l’articolo 58 del Codice delle Obbligazioni.

Quando sono raccomandate le polizze di responsabilità civile del proprietario e dell’inquilino

Sia i proprietari che gli inquilini possono beneficiare dell’assicurazione di responsabilità civile del proprietario di casa. Poche centinaia di euro all’anno sono un piccolo prezzo da pagare per proteggersi da gravi danni – danni che potrebbero ammontare a decine o centinaia di migliaia di euro in casi gravi. Inoltre, possono proteggere l’investimento del proprietario di casa, oltre a proteggere l’inquilino in caso di incidenti domestici.

La decisione di acquistare un’assicurazione di responsabilità civile dovrebbe, tuttavia, essere basata su un’analisi delle franchigie, dei limiti e delle esclusioni previste nel contratto, così come delle esclusioni e delle limitazioni nella polizza.

Il valore della proprietà in affitto, l’ambiente in cui si vive e la durata media dei contratti di affitto dovrebbero essere considerati prima di stipulare una polizza di responsabilità civile dell’inquilino o del locatore.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.