Home » Blog » Assicurazione Moto Storiche: Preventivo con ASI, FMI e senza, costo online, polizza ridotta

Assicurazione Moto Storiche: Preventivo con ASI, FMI e senza, costo online, polizza ridotta

Ecco una breve guida per aiutare a far luce sugli argomenti quali ASI, FMI, polizze ridotte e altri costi per mantenere le moto storiche.

Raccomandiamo di chiarire qual è il processo per possedere una moto storica prima di procedere con il preventivo.

Perché un veicolo si qualifichi come “storico”, l’ASI (Automoto Club Storico Italiano) ha stabilito dei criteri specifici: deve avere più di 20 anni ed essere in ottime condizioni.

Inoltre, il veicolo in questione deve essere storicamente e culturalmente significativo.

Per le motociclette e le auto d’epoca, il richiedente deve avere almeno 23 anni.

Le difficoltà che i collezionisti di moto storiche incontravano nel sottoscrivere una polizza assicurativa in passato ha portato Assilogos a fornire soluzioni assicurative molto complete e vantaggiose ai soci ASI dal 1995.

AXA, Cattolica e Tua Assicurazioni sono alcuni esempi di compagnie che hanno deciso di collaborare con queste polizze PER TE.

RCA viene fornita con una serie di garanzie e protezioni che rispondono alle esigenze specifiche delle moto d’epoca.

La copertura assicurativa per i soci ASI include: polizza RCA, a seconda del numero di auto registrate; guida libera per i conducenti oltre i 25 anni; protezione legale fino a 12000€ e risarcimento in caso di incidente o morte.

Il richiedente non deve avere precedenti di incidenti automobilistici e la moto in questione non può essere il veicolo principale.

I membri dell’ASI che hanno una convenzione il premio assicurativo viene calcolato in base ad una tabella che tiene conto della regione di provenienza, del numero di veicoli e se sei approvato o iscritto direttamente.

Come promemoria per tutti gli appassionati di moto d’epoca, poiché la soglia proposta di 20 anni non è vincolante e può essere cambiata solo dopo una valutazione finale sarà provato che la moto è stata effettivamente utilizzata per scopi collezionistici.

Inoltre, le cifre nelle griglie potrebbero essere soggette a revisione da parte del governo provinciale, in conformità con il D.L. 62.581, n. 68.

Preventivo storico dell’iscrizione alla FMI per l’assicurazione della moto
Ha aperto una serie di polizze assicurative, esclusivamente per gli appassionati di moto storiche, dalla fine del 2018.

Innanzitutto si applica ai veicoli più vecchi che hanno più di 20 anni e sono iscritti al registro storico FMI, che include la data di costruzione.

Non c’è nessuna franchigia con le soluzioni assicurative proposte, nessun limite di età del veicolo (diverso da altre alternative assicurative che mettono un limite massimo di età di 25 anni), non c’è bisogno di possedere un veicolo aggiuntivo e infine il processo di approvazione è molto più snello di altre soluzioni assicurative tradizionali poiché tutte le procedure sono completate online.

Affinché questa grande opportunità possa essere utilizzata dalla federazione, devono essere soddisfatti alcuni requisiti.

In primo luogo, i membri della FMI per l’anno in corso devono essere registrati nel registro storico della Federazione, poi uno o più motocicli devono essere registrati nel sito web Marsh-FMI e infine la convenzione deve essere attivata utilizzando Marsh-FMI.

I membri di Marsh-FMI possono anche avviare la procedura se non sono ancora membri.

La richiesta di convenzione può essere presentata direttamente da coloro che hanno già una tessera o sono membri di MYFMI.

I premi sono basati sul numero di moto possedute e sul territorio di provenienza.

È di 90€ per una moto storica acquistata dai residenti del nord e centro Italia, mentre è di 20€ in più per i residenti del sud Italia.

Coloro che si iscrivono regolarmente al FMI ma possiedono diverse moto trovano la situazione abbastanza diversa: un premio assicurativo free ride è di 145€ fino a tre moto, 193€ da quattro a sei moto, e da 326€ a 330€ per sei moto e oltre.

I costi sono leggermente più alti nel centro Italia, per esempio, 156€ per due o tre moto, 205€ da tre a quattro, e da 276€ a 342€ fino a venti moto.

Per quanto riguarda il premio assicurativo, le regioni del sud e le isole sono le più care:
Se possiedi da una a tre moto a guida libera, dovrai pagare 191€ mentre se possiedi tre o cinque moto d’epoca, dovrai pagare 239€. Se possiedi da sei a venti moto, il costo va da 310€ a 376€.

Ci sono certamente pochi modi migliori di questo per assicurare il tuo amore per le ruote d’epoca.

La maggior parte delle compagnie assicurative richiedono l’iscrizione alla FMI prima di firmare un contratto, ma altre procedono senza.

Sara Assicurazioni, per esempio, offre agli appassionati di moto d’epoca il pacchetto Sara Vintage. Tuttavia, non richiede l’iscrizione e offre comunque garanzie significative per i suoi clienti.

Questa copertura copre anche i danni dovuti a violazioni sociali e politiche, rottura di vetri, furto, incendio e rapina, oltre alla completa protezione legale.

I membri dell’ACI possono anche usufruire di uno sconto del 15% sul premio finale unendosi a questa compagnia.

Ci sono ulteriori soluzioni a tua disposizione se scavi nel mondo del web, come le federazioni o le associazioni di proprietari di moto d’epoca che offrono pacchetti assicurativi per moto in alternativa a quelli offerti da ASI e FMI.

Dovresti sempre essere molto cauto quando solleciti pacchetti assicurativi da qualcuno che non è affatto autorizzato a farlo.

L’indagine dell’ISVAP ha dimostrato che questi sono gestiti più da appassionati di assicurazioni che da professionisti.

Senza l’iscrizione alla FMI, le moto storiche possono essere assicurate
Il database dell’ANIA per l’immatricolazione dei veicoli storici può essere utilizzato per controllare l’effettiva immatricolazione di coloro che non hanno alcuna registrazione, o che non hanno una registrazione, inserendo la targa.

Non è garantito che i dati siano accurati, completi o aggiornati al 100%.

Una formula di assicurazione moto storica con un premio più basso

Un ambiente sano e competitivo dove le aziende e le imprese possono confrontare i loro prodotti e servizi è l’obiettivo della legge concorrente.

Per facilitare le richieste dei suoi clienti, il settore assicurativo offre da molti anni pacchetti a formula ridotta.

L’assicurazione moto d’epoca di solito offre premi più bassi rispetto all’assicurazione moto tradizionale, specialmente se paragonata alle polizze per moto tradizionali.

C’è il presupposto che le persone che possiedono questi veicoli non li usano quotidianamente, ma soprattutto per il trasporto pubblico o per partecipare a riunioni organizzate da organizzazioni del loro settore.

Alla luce di questo, molte compagnie hanno sviluppato prodotti assicurativi basati solo sulle vacanze, o basati solo sui chilometri percorsi da un veicolo, mentre altri considerano il tempo effettivo durante il quale la moto viene effettivamente guidata.

Dato che ci sono molte sfumature da considerare, si raccomanda di confrontare diversi preventivi online prima di decidere quale pacchetto è migliore per le tue esigenze.

Spesso, i clienti con auto di questo tipo ricevono quella che è conosciuta come “offerta garage”. Questa offre una copertura limitata per il rally o eventi simili.

I proprietari di moto storiche hanno anche la possibilità di acquistare una vignetta che richiede un pagamento annuale di circa dieci euro. Questo significa che il proprietario potrà beneficiare di sconti e polizze personalizzate.

Il costo dell’assicurazione delle moto storiche online nel 2021
Dobbiamo valutare l’uso effettivo della moto d’epoca che vogliamo assicurare prima di poter scegliere tra i preventivi e i pacchetti online apparentemente infiniti offerti dagli assicuratori.

A seconda delle formule che scegli e del valore del tuo veicolo storico, i costi possono variare molto.

Per ricevere un preventivo, devi visitare la sezione auto e moto d’epoca e compilare tutti i campi richiesti.

In ogni caso, i proprietari di due ruote d’epoca devono pagare una tariffa assicurativa inferiore a 300€ per assicurare le loro moto.

La differenza è che, a differenza delle RCA, le RCA rientrano in una categoria fissa, che non aumenterà nel tempo, piuttosto che una formula bonus/malus.

I membri della FMI beneficiano di sconti speciali grazie ad una stretta collaborazione con l’agenzia Bartolini e Mauri.

Questa valutazione si basa sul prodotto assicurativo chiamato “Oldtimer”, che offre sconti in base alla data di immatricolazione: per le moto immatricolate per la prima volta 25 anni fa, il prezzo sarà di € 145, mentre per quelle immatricolate più recentemente, il premio sarà di € 195.

Ultimo ma non meno importante, il premio finale costerà solo 100€ se possiedi una moto d’epoca la cui registrazione è più vecchia di 30 anni.

Per esempio, Genialloyd ha deciso di offrire una polizza assicurativa specifica per le Vespe, studiando opzioni in grado di proteggere quelle appartenenti alla categoria “storiche”.

Basta accedere alla sezione auto e moto d’epoca e compilare tutti i campi richiesti con le informazioni del veicolo.

Come esempio, la compagnia assicurativa svizzera Helvetia assicurazioni fornisce ai veicoli d’epoca un pacchetto su misura chiamato HelvetiaInMomento veicoli d’epoca.

Per proteggere un “pezzo di storia” in ogni modo, questo garantisce assistenza 24 ore su 24 in caso di incidenti e assistenza legale.

Fornire tutti i dettagli necessari per valutare il tuo veicolo e le esigenze di guida che corrispondono ad esso può essere fatto facilmente online, così come il calcolo del premio finale.

Indipendentemente da ciò, è sempre consigliabile confrontare tutti i preventivi online, guardando tutte le proposte.

Per una lista completa delle migliori offerte di tutte le compagnie di assicurazione, inserisci le seguenti informazioni in un motore di ricerca:
Poi, procedi con tutte le informazioni relative al veicolo che intendi assicurare dando, in primo luogo, la sua targa.

Infine, se applicabile, devono essere inseriti i dati dell’assicurazione attuale.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.