Home » Blog » Assicurazione chilometrica Senso Senso: disinstallare l’impianto

Assicurazione chilometrica Senso Senso: disinstallare l’impianto

Il servizio Sesto Senso della compagnia assicurativa Allianz ha alcune caratteristiche molto interessanti che lo rendono un’offerta molto interessante per i clienti che non desiderano assicurarsi con la stessa compagnia (ma così facendo, si ricevono sconti fino al 36%). A parte questa peculiarità, ci sono alcuni dispositivi elettronici innovativi che fanno parte del suo funzionamento, tra cui:
I dispositivi satellitari sono in grado di riconoscere la chiave elettronica che avvia l’auto, ma i box allianz si limitano a permettere di premere un pulsante per richiedere assistenza o aiuto in caso di necessità.

Sesto Senso è attualmente responsabile dei costi della fase di installazione, nonostante sia eseguita presso un negozio di elettricisti con un accordo di assicurazione, come per tutti i dispositivi di questo tipo. Tuttavia, ci sono alcuni servizi che non sono coperti dall’assicurazione (ad esempio, i controlli e la sostituzione delle chiavi elettroniche, per i quali spetta a voi pagare l’installatore).

D’altra parte, le disinstallazioni, un tempo incluse nel contratto con Allianz, sono ora generalmente a carico dell’assicurazione stessa, sempre che siano eseguite dagli installatori affiliati (sempre su appuntamento). Rimangono a carico dell’assicurato le riparazioni (in caso di manomissione o danneggiamento da parte dell’assicurato) i cui costi possono ammontare a 315,19 euro IVA inclusa.

Oltre alla fattura elevata, le disinstallazioni non autorizzate o fatte da installatori senza licenza hanno una fattura elevata. La mancata consegna comporta una spesa di 200 euro il primo anno, per poi scendere a 170 euro il secondo, 140 euro il terzo, 110 euro il successivo, per poi scendere a 80 euro il quarto anno.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.