Home » Blog » Decreto Cura Italia Assicurazione Auto: le Novità

Decreto Cura Italia Assicurazione Auto: le Novità

Come sappiamo, dopo l’epidemia del coronavirus c’è stata una grave crisi sociale ed economica.

Molte persone hanno perso il posto di lavoro e anche il mondo dei pagamenti e delle assicurazioni, compresi quelli che riguardano gli automobilisti italiani, è stato colpito da questo momento difficile.

Tuttavia, a tutela degli interessi degli automobilisti italiani, il 17 marzo è stato varato un decreto legge.

Con il decreto legge n.18 del 17 marzo 2020, il governo è intervenuto per tutelare i guadagni di milioni di cittadini, resi magri dalle difficili condizioni economiche.

Il decreto prevede la possibilità di prolungare i tempi di pagamento dell’assicurazione auto, che scadono tra il 4 aprile e il 31 luglio 2020, estendendone quindi la validità da 15 a 30 giorni.

Successivamente, il decreto si è arricchito di un emendamento relativo alle polizze Rc, che ha introdotto la possibilità per gli assicurati di chiedere al proprio assicuratore la sospensione del pagamento dell’assicurazione fino al 31 luglio 2020.

La richiesta di sospensione non deve essere fatta su una strada pubblica, quindi il tuo veicolo deve rimanere parcheggiato rigorosamente in un garage o in uno spazio privato.

Ci sono alcune aziende che hanno deciso di non avvalersi delle misure previste dal decreto, ma anzi di spingersi oltre a vantaggio dei propri clienti, come riporta Ivass.it, sito dell’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni.

Zurich Connect: l’assicurazione auto che offre ai suoi clienti la migliore protezione

Il marchio Zurich Connect, che fornisce assicurazioni per moto e auto tramite Internet dal 1997, ha deciso che i suoi clienti hanno bisogno di qualcosa in più in questi tempi difficili.

Zurich Connect ha esteso la durata della polizza a 30 giorni, la durata massima disponibile per i residenti nelle zone rosse d’Italia (al momento).

Le migliori garanzie del mercato assicurativo, le migliori soluzioni e la massima qualità dei servizi, tutto questo è Zurich Connect. Se desideri un preventivo, acquistare un’assicurazione o gestirla, visita semplicemente il loro sito web.

Pagamento delle tasse per le auto

Il decreto Cura Italia è intervenuto solo su alcune imposte, escluse il Bollo e l’Imposta Provinciale di Registro (Ipt), le cui proroghe sono decise dalle Regioni competenti in base al federalismo fiscale. Ad oggi, dieci Regioni hanno prorogato i termini fino al 30 giugno e sono: Piemonte, Lombardia, Lazio, Marche, Emilia Romagna, Calabria, Friuli-Venezia Giulia, Umbria e Campania, mentre Liguria e Abruzzo fino al 31 luglio senza sanzioni e interessi. Per le restanti Regioni non è ancora pervenuto alcun avviso di proroga.

Rinnovo patente di guida

Una nuova Legge che estende al 31 agosto 2020 la validità dei documenti di riconoscimento e di identità ai sensi dell’articolo 1, comma 1, lettere c), d) ed e), del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, no. 445. Inoltre, la patente di guida è inclusa tra i documenti di identità di cui all’art. 104 in quanto equiparata alla carta d’identità ai sensi dell’art. 35 del DPR 445/2000.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.