Home » Blog » Fata Assicurazioni: Recensioni, Preventivi, Contatti e Sito Ufficiale

Fata Assicurazioni: Recensioni, Preventivi, Contatti e Sito Ufficiale

Con il nome di Scintilla, la compagnia assicurativa fu fondata nel 1927.

Solo nel 1948 Fata, acronimo di Fondo Assicurativo Tra Agricoltori, divenne il suo nome ufficiale.

Inoltre, divenne la società che forniva servizi finanziari per il Gruppo Federconsorzi.

Attraverso la capillarità dei Consorzi Agrari, quelle società cooperative che lavorano come intermediari per fornire beni e servizi al settore agricolo in tutto il paese, Fata conquistò e rafforzò la sua leadership nel settore agricolo dal 1948 al 1985.

Agricommens rafforzò anche i suoi legami con due delle principali organizzazioni professionali degli agricoltori italiani: la Confederazione Nazionale Agricoltori Indipendenti e la Confederazione dell’Agricoltura Generale Italiana.

Nel 1985, la rete di distribuzione fu rafforzata come parte di un piano di espansione e diversificazione, che vide l’apertura di nuovi uffici nelle aree urbane insieme alle agenzie agricole tradizionali. Il numero di agenzie Generali si espanse a più di 40 nel 1985.

Fata Assicurazioni fu acquisita da INA nel 1994, una crescita significativa nel piano di rafforzamento interno della compagnia, e nel 2000, dopo un’Opas (Offerta Pubblica di Acquisto e Scambio) di successo, tutte le azioni ordinarie di Ina furono prese da Generali.

Anche dopo la sua cessione, Fata continuerà a servire il settore agricolo come fornitore di assicurazioni e a rafforzare la sua partnership con i Consorzi Agrari. Diverse Federazioni locali di Coltivatori Diretti e i contratti di Confagricoltura sono estesi per coprire la maggior parte del territorio nazionale.

Con 150 agenzie generali e oltre 700 sub-agenzie nel 2006, Fata Assicurazioni copre l’intero paese.

Durante il mese di dicembre 2006, Fata Assicurazioni S.p.A. ha creato due filiali, Fata Assicurazioni Danni S.p.A. e Fata Vita S.p.A.

Inoltre, quest’ultima offre piani pensionistici e di gestione patrimoniale. Oltre alle più classiche polizze di assicurazione sulla vita, è disponibile anche un piano pensionistico.

Nel processo di creazione di due compagnie assicurative distinte, la compagnia vuole riaffermare la sua posizione nel mercato e offrirsi con un’immagine rinnovata e un servizio più efficiente per offrire un’esperienza molto più personalizzata a tutti i suoi clienti.

Mentre Fata Vita S.p.A. è stata fondata di recente, il suo obiettivo è quello di offrire garanzie e sicurezza alle persone che vogliono proteggere il loro reddito e il loro futuro, così come il futuro dei loro cari.

Prodotto dell’anno
La rete di vendita di Fata è facilitata anche attraverso la struttura territoriale delle organizzazioni professionali degli agricoltori Coldiretti e Confagricoltura.

Le strutture territoriali di Confagricoltura utilizzano tutti i normali prodotti assicurativi della compagnia.

Nel 2015, Fata ha assunto e mantenuto il ruolo di società agricola all’interno del Gruppo Assicurativo Generali, assicurandosi i collegamenti con il mercato di riferimento attraverso accordi di partnership commerciale con AgricConsortia e alcune Federazioni Coldiretti locali che agiscono come Agenti Generali.

Attualmente guida il mercato italiano con circa il 15% di quota di mercato con la sua polizza grandine, uno dei suoi pilastri. Gli operatori del settore agricolo sono protetti dalla polizza grandine dagli effetti negativi di qualsiasi evento atmosferico che potrebbe compromettere il buon funzionamento e la crescita della loro azienda.

Oltre alla grandine, c’è il rischio di gelo, brina e condizioni meteorologiche avverse, anche se in misura minore.

Un contratto grandine di Fata Assicurazioni genera una raccolta premi di oltre 36 milioni di euro all’anno dalla sua collaborazione con 90 dei 102 consorzi di difesa con sede in Italia.

Globale Agricoltura, invece, è una nuova polizza multirischio destinata alle aziende agricole. Globale Agricoltura è flessibile, innovativa e modulare e si adatta specificamente alle esigenze di ogni azienda; protegge l’agricoltore durante tutto il processo produttivo.

Anche le aziende agrituristiche possono beneficiare di una polizza che si adatta ad una realtà in continuo cambiamento.
C’è stata anche una politica lanciata specificamente per gli allevatori di bestiame nel 1998. Entrando nel mercato della sicurezza degli allevatori, Fata Assicurazioni entra in un mercato senza polizze dedicate.

Un allevatore, attraverso la polizza Arca di Noè, è in grado di selezionare tra i 15 tipi di rischi assicurati le garanzie che preferisce, e quindi affrontare tutti gli imprevisti e i rischi tipici della sua professione, sapendo di poter beneficiare di servizi specializzati.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.