Home » Blog » Polizza Infortuni Conducente: Cos’è e Cosa Copre

Polizza Infortuni Conducente: Cos’è e Cosa Copre

Si tratta di un’assicurazione accessoria dedicata alla patente di guida, conosciuta anche come protezione della patente o protezione della patente di guida.

Una clausola come questa è facoltativa e serve a proteggere dalla perdita di punti, dal ritiro dal programma o dalla sospensione.

Ho bisogno di un’assicurazione per la patente?

La polizza compensa questi costi o offre un’indennità giornaliera per compensare questi inconvenienti.

Spesso chiamata polizza di protezione o protezione della patente, questa polizza è associata alla patente di guida.

In caso di perdita di punti, ritiro della patente o sospensione, viene facoltativamente stipulata per proteggere da tutti questi problemi. Come funziona quindi?

In caso di inconvenienti, la polizza pagherà le spese sostenute per ripristinare l’ordine o fornire un risarcimento giornaliero.

GARANZIA DI ASSICURAZIONE SULLA LICENZA

Le garanzie dell’assicurazione sulla licenza variano in base a ciò che deve essere risolto.

In caso di perdita parziale di punti, le spese sostenute per completare un corso saranno rimborsate.

La tua patente viene rivalutata senza costi aggiuntivi quando perdi tutti i punti. Entrambe le situazioni hanno un tetto massimo.

Una polizza assicurativa per la patente può anche rimborsare le spese legali oltre a sostenere le modifiche del punteggio.

Per i giorni persi per cause di forza maggiore o per la sospensione dei privilegi di guida, è prevista un’indennità giornaliera.

Anche il proprietario di un’azienda può godere di quest’ultima protezione (ad esempio, un’azienda di trasporto su strada). Anche le spese di trasporto alternativo sono coperte dalla polizza.

ESCLUSIONI DELL’ASSICURAZIONE DELLA PATENTE

I contratti di assicurazione sulla patente possono contenere delle esclusioni.

Le esclusioni a volte si estendono a situazioni limite. Gli esempi variano a seconda della compagnia.

La guida alterata raramente rientra in questa categoria. Le patenti sospese non si qualificano quasi mai.

Un veicolo può anche essere stato utilizzato in modo diverso da quello che è indicato sul suo documento di registrazione.

Ai vecchi tempi un contratto di assicurazione doveva essere letto attentamente prima di firmarlo.

PUNTI PERSI SULLA PATENTE (E RIPRISTINATI)

Avendo discusso della perdita parziale e totale di punti della patente e delle polizze assicurative di protezione della patente che possono aiutare nel recupero senza una perdita finanziaria, dovremmo riassumere la legislazione specifica.

Entro due anni dalla perdita parziale di punti, tutti i 20 punti vengono automaticamente reintegrati se non vengono commesse altre infrazioni. Frequentare un corso ti farà guadagnare anche 6 punti (patente B).

Dopo aver perso tutti i punti sulla tua patente, devi rifare l’esame di teoria e di guida entro 30 giorni (o la tua patente sarà sospesa a tempo indeterminato).

Il mancato superamento dei test di revisione comporta la revoca della patente. Se la patente viene riemessa, 20 punti della patente possono essere riguadagnati.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.