Home » Blog » Danni Morali: Definizione e in Cosa Consistono

Danni Morali: Definizione e in Cosa Consistono

Il danno morale è una forma di danno personale di cui sono responsabili le compagnie di assicurazione.

A causa della sua natura astratta e immateriale, è il tipo di danno più difficile da quantificare e valutare durante il processo di liquidazione.

Come detto prima, il danno psicologico è lo stress emotivo che una persona prova come conseguenza dell’essere sottoposta ad un atto illecito da parte di un altro, il tipo di sofferenza emotiva che non può essere attribuita alla sua integrità patrimoniale o fisica (il tipo che è incluso nel danno biologico).

Il fatto che tu chieda danni morali o altri tipi di danni (patrimoniali o biologici) non ti impedisce di chiedere un risarcimento. Una persona che subisce un’invalidità permanente nel corso di un incidente può essere risarcita sia finanziariamente che emotivamente.

A causa di queste circostanze, la vittima può essere risarcita non solo per la perdita di reddito, ma anche per la perdita di dignità e per i danni morali (come quello che ha subito a causa dell’azione illegale).

Per essere recuperabile, il danno morale deve essere stato causato dalla condotta illegale. Questo regime stabilisce che la persona che ha perpetrato l’atto ha danneggiato una terza parte, che ha il diritto di riscuotere i danni morali dall’autore. Una persona che è stata ferita in un incidente stradale può chiedere i danni morali se questo comportamento è coperto dalla polizza assicurativa. Anche i parenti delle vittime dell’illecito possono chiedere un risarcimento se i parenti sono deceduti a causa dell’illecito. Allo stesso modo, il risarcimento viene dato secondo il metodo ereditario.

Dolore, depressione, ansia e stati d’animo sono alcune delle sofferenze psichiche contemplate nei danni morali. Le tabelle non possono quantificare questi sentimenti, quindi la loro quantificazione è alla fine affidata alla discrezione del giudice e alla persuasività degli avvocati. Il tema del risarcimento dei danni morali è quindi raramente risolto.

L’ultima distinzione è tra danno morale e danno morale. I due sono simili, ma non identici. Il danno morale è il risultato di un illecito che non può essere direttamente quantificato dal valore di mercato. Anche le aziende, per esempio, potrebbero subire il danno. Il danno morale è legato ai sentimenti di una persona, quindi è valido solo nei casi in cui sono coinvolte persone fisiche.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.