Home » Blog » Sospensione Assicurazione RC Auto: Come Attivarla e Quanto Tempo?

Sospensione Assicurazione RC Auto: Come Attivarla e Quanto Tempo?

Una sospensione dell’assicurazione auto può essere necessaria in alcune circostanze per evitare di pagare una tassa inutile.

Quando l’azienda chiude per ferie, l’assicurazione per le auto aziendali può essere sospesa.

È possibile richiedere il congelamento della polizza di responsabilità civile anche per le auto private, per esempio nei casi in cui il proprietario del veicolo è lontano da casa per un lungo periodo di tempo a causa del lavoro o di una condizione medica o malattia che gli impedisce di guidare il veicolo.

Puoi sospendere la tua assicurazione auto seguendo questi passi:

Quando e per quali motivi puoi essere sospeso?

Sono le singole compagnie a stabilire i limiti di tempo, non la legge, che indica che l’assicurazione auto può essere sospesa.

In realtà, questo dipende dalle agenzie assicurative. Hanno la libertà di non dare ai loro clienti la possibilità di sospendere la loro assicurazione.

È generalmente inteso che le polizze di assicurazione auto possono essere sospese fino a due volte durante il loro periodo di validità, a condizione che siano bloccate entro 30 giorni dalla scadenza.

Diverse compagnie di assicurazione accetteranno le richieste di sospensione dell’assicurazione di responsabilità civile solo se la polizza ha ancora 90 giorni di validità al momento della richiesta.

È possibile sospendere la copertura assicurativa per almeno 30 giorni, anche se la maggior parte delle compagnie permette una sospensione fino a 12 mesi.

Quando verranno sospesi i pagamenti RC auto?

La legge italiana richiede che tutti i veicoli debbano avere un’assicurazione RC sulle strade pubbliche, e non ci sono esenzioni. Ci sono eccezioni alla regola, tuttavia, se l’uso del veicolo si estende per un periodo di tempo limitato piuttosto che essere continuo per tutto l’anno.

Il proprietario può scegliere di lasciare il veicolo in garage per un lungo periodo di tempo mentre sta facendo un lungo viaggio che dura diversi mesi:
Il veicolo non ha bisogno di una copertura di responsabilità civile, e quindi le condizioni per la sospensione sono soddisfatte quando non circola e non parcheggia sul suolo pubblico.

È stata introdotta recentemente nel mercato per ridurre inutili sprechi di denaro per gli automobilisti.

Qual è il costo della sospensione dell’assicurazione auto?

Le compagnie di assicurazione hanno la libertà di decidere anche i loro costi. I contratti standard preparati da alcune agenzie assicurative includono la clausola di sospensione senza integrazioni economiche almeno una volta durante il periodo contrattuale, ad un prezzo leggermente più alto di quelli degli altri.

Tuttavia, in altri casi, l’agenzia di solito richiede una tassa extra, generalmente tra i 20 e i 30 euro per sospendere l’assicurazione. La richiesta economica è giustificata dalla necessità di pagare le spese amministrative per sospendere il contratto di assicurazione e poi riattivarlo.

In alcuni casi la sospensione è espressamente negata, come nelle assicurazioni ‘low cost’, soluzioni che per abbassare i costi per il conducente eliminano tutti i servizi accessori. Controlla bene le clausole dell’assicurazione prima di firmare il contratto, dato che in alcuni casi la sospensione è esplicitamente negata.

È possibile sospendere un’assicurazione auto?

Se la tua assicurazione auto è stata sospesa, è importante che tu lo comunichi in tempo alla compagnia. In caso contrario, potresti non essere in grado di procedere alla sospensione.

Invia la comunicazione per posta raccomandata, seguendo le istruzioni specifiche sul sito istituzionale della compagnia assicurativa. Molte agenzie accettano le richieste di sospensione anche se vengono inviate via e-mail, ma per evitare altri problemi, è meglio inviare la richiesta per posta certificata, giusto per essere sicuri.

Alcune compagnie assicurative forniscono sul sito un facsimile del modulo di richiesta di sospensione della polizza per facilitare il processo di richiesta: in alcuni casi contiene campi precompilati, che sono sufficienti per completare il modulo di richiesta.

Occasionalmente, tuttavia, questo può non essere il caso, e allora bisogna preparare la domanda a mano, avendo cura di includere tutte le informazioni pertinenti sull’assicurato e sull’auto.

Cosa influisce sul contratto di assicurazione se viene sospeso?

In caso di sospensione, il contratto di assicurazione verrà spostato di un numero pari al numero di giorni congelati. Per esempio, la scadenza naturale di un contratto di assicurazione può essere prolungata di tre mesi dopo il termine indicato per una sospensione dell’assicurazione di 90 giorni.

Il periodo di sospensione conta solo se supera i 30 giorni, nel qual caso il periodo di sospensione maturato non influenza la scadenza naturale del contratto.

Come posso riattivare la mia assicurazione auto?

Alla scadenza del periodo di sospensione incluso nella richiesta di disdetta, l’assicurazione viene riattivata automaticamente. L’assicurato deve comunque richiedere esplicitamente la riattivazione in alcuni casi. Come per la sospensione, anche per la riattivazione è necessario inviare alla tua agenzia un modulo di richiesta in cui sei esplicito sulla data in cui vuoi riprendere ad utilizzare il veicolo normalmente.

Un contratto di assicurazione può essere considerato riattivato quando l’assicuratore conferma di aver ricevuto la richiesta e, di conseguenza, informa l’assicurato che la sua polizza è stata riattivata. In alcune polizze, la sospensione può essere annullata gratuitamente prima dei 30 giorni minimi previsti dal contratto, ma in altre può esserci una penale, che di solito è indicata sul contratto di assicurazione.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.