Home » Blog » Tempi Attivazione Assicurazione Auto: Guida Completa

Tempi Attivazione Assicurazione Auto: Guida Completa

Quando inizierà a coprirmi la mia polizza?

Dopo che il processo di acquisto è stato completato (come la presentazione di tutti i documenti richiesti) e avete pagato il premio assicurativo online, la vostra copertura assicurativa entra in vigore alla mezzanotte della data indicata sulla vostra polizza.

Generalmente, le compagnie di assicurazione considerano le 24 ore indicate sul contratto come data di entrata in vigore. La data di entrata in vigore della polizza, per esempio, è il 14 novembre, quindi l’assicurazione entrerà in vigore il giorno successivo.

Il premio dell’assicurazione auto è influenzato da una serie di fattori.

Ecco in breve i principali fattori che influenzano il premio dell’assicurazione auto:

  • La tua provincia di residenza
  • Età
  • Sesso
  • Anni da quando hai ottenuto la patente di guida
  • Il modello della vostra auto.
  • Se sei già stato coinvolto in un incidente o meno
  • Classe di merito
  • Il vostro chilometraggio annuale
  • Più di una persona guiderà l’auto, specialmente i neopatentati
  • Nei parcheggi pubblici

Se la tua assicurazione auto è scaduta, cosa succede?

Chi guida senza copertura assicurativa – in altre parole, senza copertura scaduta – rischia una multa da 849 a 3.396 euro e il sequestro del veicolo, secondo l’articolo 193 del Codice della Strada.

È un obbligo legale avere una polizza di responsabilità civile. Se il proprietario dell’auto è stato fermato due volte in due anni in una situazione irregolare, l’importo può essere raddoppiato.

Dovete tenere a mente, tuttavia, che la data di scadenza di una polizza è flessibile. Entro 15 giorni dalla data di scadenza, è possibile acquistare una nuova polizza di responsabilità civile senza assicurarsi sanzioni o, peggio, rimanere senza copertura con la polizza scaduta.

È importante notare: l’assicurazione RC auto è obbligatoria anche se l’auto non viene guidata. Un veicolo non assicurato può essere parcheggiato privatamente solo se non è protetto da un’assicurazione. Al contrario, l’auto, se non è in buono stato, cioè se mancano il volante, le gomme o la targa, è un rifiuto. Le sanzioni per chi si disfa di rifiuti ingombranti in luoghi pubblici qui possono anche raggiungere i 6.000 euro.

autore del sito Assicurazionialtelefono.it

L’Autore

Marco P.

Da anni sono appassionato di economia e finanza, e il mio obbiettivo con questo sito è quello di chiarire alcuni dubbi e quesiti riguardanti il settore delle assicurazioni.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.